“Essenzialmente io” mostra di Poesia Sculturata e presentazione del libro “Sillabe nel Vento” Palermo

Locandina a cura di Vito Giacalone_ Foto della locandina a cura di Terry Vitale_ li ringrazio entrambi_(1)

21 giugno 2014 EVENTO “Essenzialmente io” Mostra delle opere tridimensionale di Poesia Sculturata di Giovanna Fileccia e presentazione del libro “Sillabe nel Vento”.
L’evento è Promosso dall’Ass.ne IMAGO PALERMO, presso il centro culturale SKENE’ Palermo.

FOTO : https://www.facebook.com/photo.php?fbid=885374448145811&set=a.885365961479993.1073741848.100000197915199&type=3&theater

“Essenzialmente io”di Giovanna Fileccia 21\6\2014 Skenè
21 giugno. Foto scattate presso Centro Culturale Skenè, Via Imperatore Federico,38 PALERMO, in collaborazione con Gruppo Imago.

Link EVENTO FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/709836889081538/?fref=ts

LinK PALERMO TODAY:http://www.palermotoday.it/eventi/mostre/mostra-essenzialmente-io-poesia-ed-installazioni-di-giovanna-fileccia-gruppo-imago-2172537.html

Link BALARM: http://www.balarm.it/mostre/28109–essenzialmente…io–di-giovanna-fileccia.asp#.U5vokXJ_sk0

SITO SKENE’: http://www.centroculturaleskene.it/cms/fototeca-all/

Foto Di: Calogero Catania, veronicasn , Barbie Cicirello, Patrizia Gagliano, Cinzia Finocchiaro, Rosanna Maranto, Evelin Costa, Vincenzo Corona…. Grazie a tutti …

“Essenzialmente io”
Vibrazioni che iniziano da un punto per dipanarsi e aprirsi in un percorso a volte tortuoso, che nasconde spazi vuoti, dove le parole non scritte restano sospese per essere interpretate.

Filo conduttore della mostra è il movimento circolare come continua ricerca del proprio epicentro. Elemento comune è una cordicella, posta al centro delle opere, che tiene un oggetto in precario equilibrio.
Le opere tridimensionali vertono attorno al libro dell’autrice Sillabe nel Vento ed. Simposium. Ogni Poesia Sculturata porta titolo e versi della poesia che le è stata d’ispirazione. Dalla pubblicazione del libro, Giovanna Fileccia ha iniziato a ricercare un punto d’incontro tra poesia e materia dando forma alle parole.
Le opere sono state realizzate con materiali di vario genere tra cui cartone, tessuto, legno, cristalli swarovski, ricami, sabbia e ciottoli.
—————————————————————————————
Caterina Vitale:“Opere che tracciano il sentiero di riscoperta della coscienza. Guardarle è come viaggiare in territori sconosciuti, verso l’autentica conoscenza di sé, seguendo una mappa ricca di immagini e significati. Come un Mandala, possono essere strumento di meditazione con cui ricercare il principio ideale delle cose.” Caterina Vitale, Psicoterapeuta
—————————————————————————————
Rosanna Maranto:“Vorrei iniziare la domenica recuperando una frase di mio figlio. Mi fa capolino ogni volta che accendo il tablet: le persone sono note nello spartito della vita.
Quelle con cui sono stata ieri pomeriggio da Skenè Palermo, all’inaugurazione di Essenzialmente…io di Giovanna Fileccia, hanno fatto una musica davvero soave a conferma della frase del mio piccolo. Grazie a tutti!
Vi ricordo che mercoledì 25 pomeriggio alle 16.30 Giovanna Fileccia incontrerà il pubblico di Skenè per un laboratorio di lettura e di creatività. I bambini avranno a disposizione tutti i materiali che portano l’artista a creare le proprie opere.
Una grandissima occasione!
L’ingresso è libero per tutti gli iscritti a Skenè, per chi non lo fosse ancora un piccolo contributo di 3,00 euro.
Fantasia e gelato per un pomeriggio speciale.
Per prenotare chiama lo 091 7745820 o manda una mail a info@centroculturaleskene.it
VI ASPETTO!” Rosanna Maranto
———————————————————————————-

Vincenzo Corona: “Vorrei parlare di Coca Cola, dello sbarco in Normandia e della mostra di Giovanna Fileccia da Skenè.

Lo farò risparmiando le parole e procedendo per punti.
Nessuno di voi ha tempo e io, meno di voi.

Punto 1
Da Skené c’è la mostra di Giovanna Fileccia.

Punto 2
Voglio andare a vederla, anche per conoscere questa persona, capace di realizzare opere così gradevoli, progettate e realizzate con evidente ispirazione. Nessun “effetto crack”, tipo “Io sono un artista e faccio quello che mi pare”. Anzi, al contrario. Un “possibile” concetto da riassumere reciterebbe “Io sono un artista e faccio il possibile per interfacciarmi con voi: fatemi sapere”.

Punto 3
Inforco il destriero (il motorino di Mattia) e parto. In pochi minuti, confido, sarò da Skené.

Punto 4
Non avevo fatto i conti con le determine comunali. Favorita (da Mondello a Palermo) chiusa. Io sono col motorino. Ma, anche in queste agevoli condizioni, procedere è un’angoscia.

Punto 5
Chi ha inventato la Coca Cola, di certo lo ha fatto (oltrecché per mere ragioni commerciali) per restituire giovamento a chi ne facesse uso. Chi ha organizzato lo sbarco in Normandia, di sicuro, ha ragionato in termini di logistica.
Faccio riferimento a queste due situazioni poiché la Coca Cola, oggi lo sanno tutti, ha potenziali effetti devastanti sull’organismo e lo sbarco in Normandia ha causato moltissime vittime in più (tra chi sbarcava), proprio per problemi di… traffico.
Sia nel primo che nel secondo caso, a meno di essere proprio perversi, non credo ci sia stata volontà di “fare del male”.

Punto 6
E qui arriviamo a noi.
Non credo proprio che la municipalità di Palermo avesse intenzione di “fare del male” ai cittadini chiudendo la Favorita, oggi. Almeno, spero.
Ma, come nel caso della Coca Cola e dello sbarco in Normandia, ha causato effetti devastanti…
Ho visto cose che voi umani…

Punto 7
Alla fine, dopo le tribolazioni orlandiane, sono riuscito a conoscere Giovanna Fileccia. E non posso fare a meno di ringraziare Rosanna che, dopo avermi fatto conoscere grandi artisti del calibro di Gianluca Garofalo, Riccardo Guasco, Andrea Alemanno, Marco Palena e molti altri ancora, oggi mi ha permesso di conoscere Giovanna Fileccia e di assistere a momenti di arte pura.” Vincenzo Corona.
—————————————————————————————

Durante la presentazione le poesie di Giovanna Fileccia, da cui sono tratte le opere, saranno recitate dai poeti del “Cafè Letterario Simposium”.

Caterina Vitale: Introspezione
Anna Barone: Sabbia Rocciosa
Giacomo Randazzo: Sguardo
Cinzia Finocchiaro: I sensi dell’amore
Pietro Gioja: Aria
Valentina Grazia Harè: Linguaggio
Emilia Merenda : Imperia
Veronica Giuseppina Billone: Il x Sempre
Concetta Biundo: Gocce (letta da Calogero Catania)
Enza Cracchiolo Pietro Vizzini : Metafore
Giovanna Fileccia: Essenzialmente… io

Per info su Giovanna Fileccia: https://www.google.com/search?ie=UTF-8&client=ms-android-samsung-ga-rev1&source=android-browser&q=Giovanna+Fileccia

Per contatti: sillabenelvento@gmail.com

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...