Sillabe nel Vento, poesia e opere. Partinico

WP_20140805_001

FOTO: https://www.facebook.com/giovanna.fileccia/media_set?set=a.913842491965673.1073741849.100000197915199&type=3

Mostra “sillabe nel vento” poesie ed opere di Giovanna Fileccia
3 agosto · · Foto scattate presso Palazzo dei Carmelitani
Se qualcuno mi chiedesse di scegliere tra la scrittura e la creazione materica, mi metterebbe in seria difficoltà. Le due cose fanno parte di me. Mi completano e si completano.
Il titolo sillabe nel vento per me è molto significativo. È il titolo della mia primissima mostra di poesia a Cinisi invitata dall’Assessore Vincenzo Cusumano che alla mia domanda: “Perché proprio io?” mi rispose   continua  che in me vedeva ardere una qualche vena di follia. Oggi a distanza di 3 anni il suo spronarmi fuori dal mio guscio ha prodotto tutto questo, contribuendo a far emergere quella vena di “follia” che io non mi sono mai riconosciuta. Per me è sempre stato normale essere come sono.
Scrivo e leggo fin da bambina. Oltre che scrivere e leggere e dare Forma alle parole, disegno, e mi è capitato di guardare disegni che risalgono anche a 10\12 anni fa che riproducono queste stesse forme e, in alcuni casi, anche i medesimi colori… tutto parte da me, dal centro di me stessa: sarebbe sterile se tutto si fermasse dentro i confine del mio piccolo spazio. Sento il bisogno di allargare le braccia prendere aria e poi nell’atto della respirazione, sentire le vibrazioni che partono da me e si estendono nel vasto spazio che mi circonda: ho bisogno di comunicare perché è solo con l’interazione con gli altri, con lo scambio di idee e opinioni che posso trovare me stessa, riuscendo a allargare il mio orizzonte. Grazie
Ringrazio Mio Marito alessandro e i miei figli Leo e Fabrizio.Grazie al Comune di Partinico e la Pro Loco Partinico. Ringrazio i soci dell’Ass.ne Cento per L’Arte e la Cultura”: Vincenzo Di Paola e Filippo Grillo.Ringrazio Michele Galati dell’Ass.ne “Il Cortile Dei Gentili”.
Grazie a Billeci Francesco. E poi Veronica Giuseppina Billone, Caterina Vitale, Agata Gaglio e Francesca Currieri e Marina Brugnano e Aiello Filippo.
Invece che delle anonime targhe, ho preferito realizzare io stessa dei piccoli omaggi in segno di riconoscimento: ho creato un fiore fatto con ciottoli di mare e petali di rose.
Ringrazio chi ha fatto le foto: Simone Lo Baido, Veronica Billone, Billeci Francesco, Patrizia Gagliano…. a tutti grazie di essere venuti e a chi non è venuto… non fa niente, non si può avere tutto nella vita!
un’ultima cosa: mentre ero nel chiostro dei Carmelitani ho scritto la poesia PASSI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...