MIA ITALIA

MIA ITALIA
Emerse dal caos con tante sorelle
divenne stivale sotto un cielo di stelle.
Dal mare lambita in ogni sua era
terra bramata, saccheggiata, defraudata… rimasta intera.

Leggera la forma di sì tanta eleganza
radici profonde rendon reale la sostanza.
antica madre di giovani promesse
patria agognata che tanti sogni concesse.

Fu appellata Enotria, terra del vino
per quel suo aroma così intenso e sopraffino.
E poi fu Esperia, terra di tramonto
colori e visioni di un perpetuo e soave racconto.

Baciata dal sole da oriente a ponente
casa conforme dalla luce ambivalente.
Luogo acclamato per gli intensi sapori
calice colmo di mere illusioni e di veri valori.

Mia Italia, Italia mia dal nome spigoloso
i tuoi monti racchiudono un cuore oscuro e roccioso.
Terra senza tempo di sì tanta bellezza
dona l’ orizzonte di una nuova certezza.

Giovanna Fileccia dal libro Sillabe nel Vento ed. Simposium

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...